Ivan Galante è 3° di Categoria agli Internazionali d’Italia!

Il nostro capitano Ivan Galante è ancora protagonista, questa volta sul prestigioso palcoscenico di Lamosano (Belluno), dove si è svolta la Prova degli Internazionali d’Italia, valida anche per la Veneto Cup. Ivan è 3° tra i Master 2, al termine di una splendida gara che lo ha visto in seconda posizione sino a poche centinaia di metri dal traguardo, quando, sopraffatto dalla fatica, è stato superato dal suo diretto avversario. Una grande prova quella di Ivan, che vale per la classifica e per il morale. Buoni risultati anche per gli altri master, che nonostante una partenza ad handicap, collocati nelle ultime posizioni al via, vedono Cesare Basso rimontare fino al 16° posto finale e Francesco Gatto al 18°. Esordio con la maglia della rappresentativa Veneta di Catia Carretta, 16° tra le Allieve 2° anno, mentre gli Junior Matteo Tagliapietra e Manuel Basso si devono accontentare di un 49° e 60°, anche in questo caso, condizionati dalla partenza in ultima posizione. Costretti al ritiro Brunello e Fregonese, mentre è in giornata no Simone Piccoli che si deve accontentare del 29° posto tra gli Under 23.
Bella prova a Meduna di Livenza (Treviso) per i ragazzini dell’Academy che si sono misurati con i pari età nella Prova di Veneto Cup Kids: la photogallery che pubblichiamo è davvero significativa e riassume lo spirito con cui affrontano queste prove di mountain bike i più piccoli. Un altro grande successo del nostro movimento che sta facendo proseliti ovunque!
Non solo Cross Country ed infatti a Monteforte D’Alpone (Verona), 1500 bikers si sono dati appuntamento sulle colline del Soave per la Divinus Bike. In 611 hanno raggiunto il traguardo entro il tempo massimo del percorso Marathon di 76 km con un dislivello di 2350 mt. Il Bike Tribe ha presentato al via gli specialisti delle Marathon, Michele Gallina e Giuliano Cancian, rispettivamente 11° e 12° di categoria. Michele è penalizzato da un errore di percorso che lo vede allungare la sua gara di 2,5 km (…e 150 mt di dislivello!), ma è autore assieme a Giuliano di una grande gara, che vale per la Classifica a punti della Marathon Tour e per la Coppa Veneto Zerowind.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento